top of page
  • Immagine del redattoreSara P

Possono i vestiti e i loro colori influenzare la qualità della meditazione?

Aggiornamento: 12 set 2021

Sì, i vestiti che indossi mentre mediti possono influenzare la tua meditazione o qualsiasi pratica spirituale. Possono migliorarla, approfondirla oppure rendere il processo più difficile. Tutto è una vibrazione, sia il comfort dell'abito, il taglio, il materiale, come anche i colori che scegli.




La comodità


Probabilmente una di quelle cose che senti prima di tutto quando ti siedi in posizione meditativa è se i tuoi vestiti sono comodi. Dalla comodità dipende l’essere rilassati o meno durante la meditazione. I vestiti troppo stretti o scomodi, la cintura che stringe troppo, non sono adatti per essere indossati durante la meditazione. Ho notato molte volte che le persone vengono in meditazione in jeans stretti e si muovono tutto il tempo durante la meditazione. Cercano la posizione giusta per non sentirsi male o non avere dolori. Ovviamente il risultato è appropriato.

"Com'è andata la meditazione, signora?"

"Sì, mi sono rilassata."

"Ma più di questo non c’è riuscita, vero?"

"Sfortunatamente no."

L'abbigliamento non è una condizione, ma è qualcosa che può rendere la nostra pratica molto più facile e piacevole.



Il taglio


Stavo pensando se saltare questa parte, ma alla fine ho deciso di scriverla lo stesso, anche se sarà incomprensibile a tanti. In effetti, l'intero articolo è forse destinato a qualcuno che vuole approfondire ancora di più la meditazione o varie pratiche spirituali.

Proprio come possiamo percepire cosa sta succedendo con l'energia in una stanza, come un oggetto nutre o scompone l'energia, possiamo sentire la stessa cosa con i vestiti. Se vuoi puoi sentire l'energia di un certo vestito. Pensa a come lo senti: morbido, piacevole, nitido, cosa focalizza, forse lo percepisci come qualcosa che distrugge. Crea ordine o porta caos e confusione? Sono sensazioni che proviamo mentre indossiamo un vestito. Tutto ciò che percepiamo, il vestito ci dà. Questo diventa particolarmente evidente durante la meditazione, quando cerchiamo di mettere la nostra energia, i nostri chakra, le nostre emozioni in una certa armonia e in equilibrio.

Quindi fai attenzione quando scegli i vestiti. Scegli quelli comodi, ma lascia che il loro taglio e il design supportino le tue alte vibrazioni.

Sì, i vestiti che indossi mentre mediti possono influenzare la tua meditazione o qualsiasi pratica spirituale. Possono migliorarla, approfondirla oppure rendere il processo più difficile. Tutto è una vibrazione, sia il comfort dell'abito, il taglio, il materiale, come anche i colori che scegli.

Il materiale


Qui, probabilmente diventa subito chiaro che alludo a materiali quanto più naturali possibile. Anche i materiali naturali possono portare una vibrazione inferiore, ma oggi non toccherò questo argomento. Concentriamoci sul materiale naturale. Qualsiasi materiale che ti si addice. Qualcosa che respira che non genera elettricità statica. In effetti, anche tu da solo/-a puoi sentire la differenza nel tuo benessere se, ad esempio, dormi in lenzuola di cotone naturale o scegli un tessuto artificiale, come il poliestere. Non è solo questione di avere caldo o meno, ma di come ti senti. E la sensazione è esattamente quello che ti dice di scegliere un materiale naturale che respira e in cui respirerà anche la tua energia.



I colori e il loro significato


I colori vengono utilizzati in base alla loro vibrazione. Diverse interpretazioni di queste vibrazioni e dei colori possono essere trovate su internet. A volte i colori corrispondono. Altre volte dipende dal fatto che il colore sia inteso per un vestito o per qualche lavoro. Fondamentalmente emette la stessa vibrazione, ma per scegliere dovete sapere a quale vibrazione volete avvicinarvi o ottenere? È difficile descrivere, in poche parole, quando esattamente usare un colore particolare, ma cercherò comunque di farlo. Tieni presente che raramente nella meditazione c'è qualcosa di bianco o nero. E sebbene scoprirai - dalle descrizioni di seguito - che, diciamo, il bianco o un colore più chiaro è più adeguato e il nero non tanto, forse il nero (a volte) ti aiuterà a non essere troppo aperto/-a a percepire le energie intorno a te.



GIALLO:

intelletto, immaginazione, forza mentale, creatività, fiducia in sé stessi, gentile persuasione, azione, attrazione, concentrazione, ispirazione, cambiamenti improvvisi. È un bel colore quando ci concentriamo sulla ricerca per a trovare risposte.


ARANCIONE:

stimolo, adattabilità, stimolazione, attrazioni, cambiamenti improvvisi, controllo, forza, ottenere cose buone, cambiare il destino. Può essere collegato all'energia solare, all'energia maschile.


BLU:

verità, ispirazione, saggezza, poteri nascosti, protezione, comprensione, salute, felicità, pace, lealtà, armonia in casa, tranquillità.

È adatto per i guaritori e coloro che lavorano con i doni chiaroveggenti. Per una maggiore connessione vibrazionale con l'energia dell'acqua.


BIANCO:

purezza, spiritualità e importanti conquiste nella vita, verità, sincerità, poteri di natura superiore, integrità.

Rappresenta la purificazione e la pura spiritualità, è ottimo per la meditazione e i rituali di purificazione. Puoi indossarlo alla luna piena o per connetterti con l'energia femminile.


INDACO:

meditazione, neutralizzazione della magia eseguita da un'altra persona, fine di pettegolezzi, bugie o competizioni indesiderate, bilanciamento del karma.

MAGENTA:

frequenza di vibrazione molto alta che funziona velocemente, quindi va usata con altri colori; cambiamento rapido, guarigione spirituale.

MARRONE:

l'attrazione del denaro e del successo finanziario, l'influenza degli elementi terreni, la concentrazione, l'equilibrio, la percezione extrasensoriale, l'intuizione, lo studio.

Può essere indossato da chi si associa agli animali o lavora con loro a livello energetico.


NERO:

inversione, incapacità di passare, unione di forze negative, discordia, protezione, liberazione, rifiuto delle energie dense e dei pensieri negativi.


ORO O GIALLO MOLTO LUMINOSO:

grande fortuna, intuizione, comprensione, divinazione, fortuna rapida, guadagni finanziari, attrazione di influenze superiori, poteri maschili delle divinità.

ARGENTO O GRIGIO CHIARO E MOLTO BRILLANTE:

eliminazione dei poteri negativi, vittoria, stabilità, meditazione, sviluppo delle capacità psichiche, poteri femminili delle divinità.

VIOLA:

successo, idealismo, capacità psichiche superiori, saggezza, progresso, protezione, onori, contatto con gli spiriti, cessazione della sfortuna, ritiro dagli spiriti maligni, divinazione.


ROSSO:

salute, energia, forza, potenza sessuale, coraggio, forza di volontà, superare paure o pigrizia, energia solare.


ROSA:

amore, affetto, romanticismo, risveglio spirituale, guarigione dello spirito, solidarietà.


VERDE:

abbondanza, fertilità, felicità, generosità, denaro, ricchezza, successo, rinnovamento, matrimonio, equilibrio.

Dà più forza a erboristi ed ecologisti.


Probabilmente ora hai capito che puoi usare questi colori per qualcosa di più e non solo per i tuoi vestiti., Come, per esempio, il colore di una candela che accendi mentre mediti. Come userai questa nuova conoscenza lo lascio decidere a te.




Sì, i vestiti che indossi mentre mediti possono influenzare la tua meditazione o qualsiasi pratica spirituale. Possono migliorarla, approfondirla oppure rendere il processo più difficile. Tutto è una vibrazione, sia il comfort dell'abito, il taglio, il materiale, come anche i colori che scegli.


Sempre gli stessi vestiti


Quando scegliamo di avere la nostra pratica meditativa come un rituale, allora possiamo aiutarci con alcune piccole cose per stimolare il nostro subconscio a calmarsi prima di iniziare a meditare. Ho già scritto qualcosa al riguardo nell'articolo Dove meditare? E se vuoi leggerlo puoi accedere all’articolo qui.

Ebbene, nella stessa maniera come con lo spazio, possiamo aiutarci con i vestiti. Se, ad esempio, decidi di avere determinati vestiti solo per la meditazione, allora ogni volta che indosserai quei vestiti, il tuo subconscio inizierà a metterti in un'atmosfera meditativa e quindi semplificarà il tuo rilassamento. Tuttavia, se hai intenzione di regolare il colore dei vestiti in base a ciò che stai facendo, allora hai davvero fatto un ulteriore passo in avanti.

Tutti gli esempi sopra descritti sono considerati opzioni ideali. Tuttavia, se ti capita di essere da qualche parte e non hai l'opportunità di cambiarti, non rinunciare alla meravigliosa esperienza della meditazione per questa ragione. Anche quando ti siedi su una roccia dura e appuntita da qualche parte sulla spiaggia o nella natura, non ti sentirai a tuo agio ma vale comunque la pena di fare la meditazione. Ancora una volta, come dico sempre, non preoccuparti di dover indossare abiti speciali solo per meditare. Sono una sostenitrice del “non complichiamo le cose inutilmente”. Pertanto, concentrati sulla meditazione e non su tutti gli altri sussidi che ti preparano per la meditazione, perché in fine la meditazione dovrai sempre farla da solo/-a. Forse deciderai di scegliere il colore o il tipo di abbigliamento come un abito festivo, ad esempio, nei giorni importanti ed energetici. O forse quando verrai da noi per un corso o per il reiki. E per quella occasione ti preparerai in modo che l'esperienza che avrai sarà ancora più profonda.


In quali colori ti senti meglio? Scrivici nei commenti sotto.



Post recenti

Mostra tutti

1 commentaire


Articolo estremamente interessante! Solitamente indosso bianco e marrone, colori troppo accesi mi infastidiscono, in meditazione il nero non lo uso mai, non sapevo del reale significato, ma non mi sento a mio agio in posizione meditativa in nero.

J'aime
bottom of page